Attestazioni di conformità

LE ATTESTAZIONI DI CONFORMITÀ DOPO IL PROVVEDIMENTO 28.12.2015

Il “decreto” 28.12.2015 del Direttore Generale della DGSIA pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 gennaio 2016 e sul portale dei servizi telematici ai sensi dell’art. 34 del DM 44/2011 il successivo 8 gennaio 2016, ha portato a compimento il sistema delle attestazioni di conformità di atti e provvedimenti nel processo telematico regolando le modalità di attestazione della conformità apposta su documento informatico separato della copia informatica cui erano state demandate dal terzo comma dell’art 16/undecies del DL 179/2012 introdotto con il DL 83/2015, convertito con modifiche nella L 132/2015…

Numeri,modi e tempi di legge

Le leggi che vengono approvate: ratifiche di trattati e conversioni di decreti

Oltre il 60% delle leggi approvate nascono fuori dal Parlamento. Dalle ratifiche dei trattati internazionali, passando per la conversione dei decreti leggi emanati dal Governo, Camera e Senato spesso e volentieri si limitano ad approvare o modificare testi altrui.

L’iniziativa delle leggi è sempre in più in mano al Governo. 8 testi su 10 sono presentati dall’Esecutivo,lasciando al Parlamento solamente le briciole. Non solo, i tempi di approvazione sono molto diversi.

Se in media il Governo impiega 133 giorni a trasformare una proposta in legge (poco più di 4 mesi), i membri del parlamento ce ne impiegano 408 (oltre 1 anno).

Nell’attuale legislatura si evidenziano trend opposti: mentre le proposte del governo sono più lente rispetto allo scorso quinquennato, quelle del parlamento sono più veloci…

Abuso d’ufficio

In tema di abuso d’ufficio il dovere di astensione da parte del soggetto qualificato deve ravvisarsi anche laddove vengano in considerazione provvedimenti per i quali è riconoscibile un interesse personale, anche indiretto, ed il relativo presupposto di fatto deve presentarsi, come avvenuto nel caso in esame, quale situazione identificabile a priori, ponendosi come visibile fattore inquinante in relazione alla determinazione del contenuto dell’atto o dell’operazione da compiere.

Protocolli pct, testo coordinato

Linee guida sul processo telematico. Raccolta dei Vademecum sottoscritti presso la C.A. di Catania, la C.A.di Palermo, C.A. ed il Trib. di Caltanissetta, Tribunale di Messina.

Il Gruppo di Lavoro incaricato dall’Unione Ordini Forensi Siciliani per il PCT a livello regionale, composto da avvocati delegati da ogni distretto di Corte d’Appello della Sicilia ha redatto le linee guida che seguono, al fine di approntare uno strumento utile alla formazione di prassi e orientamenti condivisi, nella consapevolezza della necessità di assicurare una applicazione delle nuove regole processuali il più possibile prevedibile ed omogenea in tutti gli uffici giudiziari della Sicilia.