Impugnazione provvedimento COA

E’ inammissibile il ricorso presentato direttamente al Consiglio Nazionale Forense e non, come previsto dall’art. 59 R.D. 37/1934, presso la segreteria del Consiglio territoriale che ha emesso il provvedimento impugnato. In ogni caso, il CNF è carente di giurisdizione in ordine alla domanda di annullamento/revoca del provvedimento di diniego di iscrizione del COA all’elenco dei mediatori tenuto presso l’Organismo di Mediazione dello stesso COA ovvero, in subordine, di disporre la disapplicazione del provvedimento di diniego perché “in contrasto con il diritto di pari opportunità nonché con la normativa primaria e secondaria in materia”;

Consiglio Nazionale Forense (pres. f.f. Logrieco, rel. Amadei), sentenza del 20 ottobre 2016, n. 323