Ufficio valutazione impatto

“Le leggi frettolose partoriscono nuove leggi intese ad emendare, a perfezionare; ma le nuove, essendo dettate dall’urgenza di rimediare a difetti proprii di quelle male studiate, sono inapplicabili, se non a costo di sotterfugi,

e fa d’uopo perfezionarle ancora, sicché ben presto il tutto diventa un groviglio inestricabile, da cui nessuno cava più i piedi (…)”.

30 dossier online a cui si aggiungono 39 notiziari economico-finanziari e 34 studi che illustrano esperienze di valutazione in Italia, in Europa e nei paesi OCSE. Tra le firme: esperti del Senato, docenti universitari, ricercatori, analisti che appartengono a centri studi apprezzati a livello internazionale. Ed è in crescita pure l’apporto dei funzionari della pubblica amministrazione interessati a rileggere il proprio lavoro in un’ottica più nuova, moderna e utile ai cittadini.

Con il supporto del Senato e con un network di contatti e collaborazioni che va dalla Banca mondiale al Global Parliamentarians forum for Evaluation, dall’università Ca’ Foscari di Venezia alla University of Pennsylvania, in un anno l’UVI si è imposto ai media come un organo imparziale e credibile. E anche molto attivo: oltre ai dossier, insieme al Senato cura il master, il sito, i video e una comunicazione che non si rivolge solo agli addetti ai lavori.

Ufficio Valutazione Impatto.Senato