Danno all’immagine P.A

Danno all’immagine P.A. Orientamento di Giurisprudenza.Corte di Cassazione. Il rapporto di reciproca autonomia tra giurisdizione penale e contabile. – L’orientamento della giurisprudenza contabile. La risarcibilità del danno all’immagine della P.A. Il divieto “di bis in idem” alla luce della giurisprudenza della Corte EDU.

Parte civile- Reati commessi da dipendenti pubblici – Condanna al risarcimento dei danni nei confronti di un’amministrazione costituita parte civile – Danno patrimoniale e danno all’immagine della P.A. – Riserva di giurisdizione del giudice contabile in ordine alla liquidazione del danno – Esclusione – Orientamento di giurisprudenza.

Sanzioni civili in materia penale- Risarcimento del danno. Condanna in favore della P.A. per fatto-reato del dipendente – Giudizio di responsabilità civile in sede civile o penale – Giudizio di responsabilità contabile – Rapporto tra giurisdizione penale e giurisdizione contabile – Reciproca autonomia – Rapporto di interferenza – Limiti.

Rif. Norm.: Cod. pen. artt. 185, 314, 335; cod. proc.pen. artt. 74, 535, 538 comma 2, 578; cod. civ. artt. 2043, 2059; cod. proc. civ. art. 295; r.d. 12/07/1934 n. 1214, art. 52; r.d. 13-08-1933, n. 1038, art. 26; legge 27/03/2001, n. 97, art. 7; legge 03/08/2009 n. 102; d.l. 01/07/2009 n. 78, art. 17, comma 30 ter; legge 06/11/2012 n. 190, art. 1, comma 62; legge 14/01/1994 n. 20, art. 1; d.l. 15/11/ 1993, n. 453, art. 5, comma 2; legge 14 gennaio 1994, n. 19.

Print Friendly, PDF & Email