La “Riserva di codice”

Il D. L.vo 1 marzo 2018, nr. 21, recante “Disposizioni di attuazione del principio di delega della riserva di codice nella materia penale a norma dell’art. 1, co. 85, lettera q), della legge 23 giugno 2017, n. 103” (Lgge ‘Orlando’); in vigore dal 6 aprile 2018,come noto, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 63 del 22.03.2018. Con esso si è introdotto nel codice penale il nuovo art. 3-bis (Principio della riserva di codice), per effetto del quale “Nuove disposizioni che prevedono reati possono essere introdotte nell’ordinamento solo se modificano il codice penale ovvero sono inserite in leggi che disciplinano in modo organico la materia”. Alla enunciazione del principio segue l’inserimento codicistico di diverse disposizioni già enucleate in leggi complementari. Approfondimento sul tema con rinvio alla Relazione illustrativa ministeriale

Relazione illustrativa  (giustizia.it)

Decreto L.vo in G.U. 

 

Print Friendly, PDF & Email