Abuso edilizio, tenuità del fatto

Urbanistica.Particolare tenuità del fatto e ordine di demolizione. In tema di reati edilizi, alla esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto, consegue l’applicazione, demandata all’Autorità amministrativa competente, della sanzione amministrativa accessoria dell’ordine di demolizione…Nessuna preclusione osta all’applicazione della nuova normativa al reato in discussione. Ne discende, pertanto, che attesa la natura di sanzione amministrativa accessoria dell’ordine di demolizione del manufatto abusivo previsto dall’art. 31, co. 9, d.p.r. n. 380 del 2001 (.) in ipotesi di assoluzione dal reato edilizio per applicazione dell’art. 131 bis c.p., conseguirebbe comunque, trattandosi di statuizione obbligatoria, priva di contenuto discrezionale, consequenziale alla sentenza di condanna o ad altra alla stessa equiparata, e pertanto sottratta alla disponibilità delle parti.

Cass. Sez. III n. 57118 del 21 dicembre 2017  

lexambiente.com

 

Print Friendly, PDF & Email