Categoria: Deontologia

Praticante,scadenza abilitazione

Praticanti avvocati: la scadenza dell’abilitazione al patrocinio. In tema di pratica forense, alla scadenza del termine previsto dalla Legge per il patrocinio (5 anni ex art. 41 L. n. 247/2012, già 6 anni ex art. 8 RDL n. 1578/1933), il…

Praticante ed autodifesa al CNF

Ricorso al CNF e difetto di jus postulandi (del praticante avvocato). Il ricorso al CNF è ammissibile solo qualora sia sottoscritto personalmente dal ricorrente munito di “jus postulandi”, ovvero sia sottoscritto da difensore iscritto all’albo dei professionisti abilitati all’esercizio davanti alle…

Avv. in ‘vivavoce’

Viola i doveri inerenti al apporto di colleganza (Art. 22,3 comma del vecchio cod.deontologico, ora da intendersi quale violazione del precetto di cui all’Art. 38, comma 2, del nuovo Codice deontologico forense) la condotta dell’Avvocato che registra o  pone la telefonata…

Reperibilità e presenza dif. ufficio

L’assenza ingiustificata del difensore d’ufficio di turno all’udienza. Integra illecito deontologico il comportamento del difensore d’ufficio di turno che, senza addurre né comprovare un legittimo impedimento, non partecipi -personalmente o tramite un proprio sostituto- all’udienza comunicatagli per tempo; tale condotta,…