Categoria: Deontologia

Divieto contatti controparte

Divieto contatti controparte. L’avvocato non può ricevere né mettersi in contatto diretto con la controparte che sappia assistita da altro legale. Costituisce comportamento deontologicamente scorretto prendere accordi diretti con la controparte, quando sia noto che la stessa è assistita da altro…

Difensore d’ufficio assente

Difensore d’ufficio assente in udienza. L’assenza ingiustificata del difensore d’ufficio di turno all’udienza. Integra illecito deontologico il comportamento del difensore d’ufficio di turno che, senza addurre né comprovare un legittimo impedimento, non partecipi -personalmente o tramite un proprio sostituto- all’udienza…

Azione disciplinare,prescrizione

Ai sensi del R.D.L. 27 novembre 1933, n. 1578, art. 51, l’azione disciplinare nei confronti dell’avvocato si prescrive nel termine di cinque anni, che decorrono dal giorno di realizzazione dell’illecito, ovvero, se questo consista in una condotta protratta, dalla data…

Obbligo formazione e genitorialità

Obbligo formazione e genitorialità. Figli minori: la genitorialità può essere una causa di esonero dall’obbligo di formazione e aggiornamento professionale. La gravidanza e il parto, nonché l’adempimento di doveri collegati alla paternità o maternità in presenza di figli minori costituiscono…

Codice deont. Forense,novità

Codice Deontologico forense, novità. Modifiche dell’art. 20 e del comma 3 dell’art. 27. La delibera di modifica degli articoli 20 e 27 del Codice Deontologico Forense del Consiglio Nazionale Forense è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, Serie Generale in data 13 aprile 2018, all’esito delle procedure…