Condominio,gestione morosità

Formazione 26 maggio. Ordine Avvocati Agrigento. Evento formativo “Amministratore condominiale e gestione delle morosità“, sabato 26 Maggio 2018, alle ore 9:00, presso l’Aula Livatino del Tribunale di Agrigento. L’evento è stato accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Agrigento, con l’attribuzione di n. 3 crediti formativi.

Ripensando i diritti dell’uomo

Formazione 26 maggio. Ordine Avvocati Agrigento. Evento formativo Ripensando i diritti dell’uomo, che si terrà giorno 26 Maggio 2018, alle ore 18:30, presso la Torre carlo V, Porto Empedocle (Agrigento). L’evento è stato accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Agrigento, con l’attribuzione di n. 3 crediti formativi.

Separazioni conflittuali

Formazione 26 maggio.Ordine Avvocati Agrigento. Evento formativoSeparazioni conflittuali. Ruolo del genitore collocatario e rifiuto di un genitore. Effetti psicologici sui minori”, giorno 26 Maggio 2018, alle ore 9:30, presso la sala convegni della Banca Popolare Sant’Angelo- Palazzo Frangipane- Corso Vittorio Emanuele, 10, Licata (Agrigento). L’evento è stato accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Agrigento, con l’attribuzione di n. 3 crediti formativi.

Protezione dati, software

Domani in vigore il nuovo Regolamento UE. Protezione dati. Un software per la valutazione di impatto.  A comunicarlo è l’Autorità italiana Garante per la protezione dei dati personali sul suo sito web…La CNIL, l’Autorità francese per la protezione dei dati, ha messo a disposizione un software di ausilio ai titolari in vista della effettuazione della valutazione d’impatto sulla protezione dei dati (DPIA). Il software –  gratuito e liberamente scaricabile dal sito www.cnil.fr (https://www.cnil.fr/fr/outil-pia-telechargez-et-installez-le-logiciel-de-la-cnil) – offre un percorso guidato alla realizzazione della DPIA, secondo una sequenza conforme alle indicazioni fornite dal WP29 nelle Linee-guida sulla DPIA. La versione in lingua italiana è stata messa a punto anche con la collaborazione del Garante per la protezione dei dati personali.